Piastre a onde: styling originali e semplici da realizzare


La piastra a onde permette di realizzare look sensuali e sinuosi in pochi minuti. La sua innovativa forma tondeggiante consente di piegare i capelli in modo caratteristico, donando volume anche alle chiome piatte e prive di brio. È uno strumento versatile, utilizzabile sia per acconciature formali sia per pettinature informali, sempre originali e di tendenza.

onde con piastra gama

Cos’è la piastra a onde

La piastra a onde è l’antitesi della piastra lisciante, serve a creare capigliature voluminose ricche di ricci e boccoli. Possiede una struttura particolare con due o più cilindri che permettono di piegare il capello facendogli assumere una forma ondeggiante. È un prodotto professionale che si usa per realizzare pettinature particolari e richiede maggiore dimestichezza per essere usato, rispetto alle altre piastre per capelli. In commercio se ne possono trovare di molti tipi e marche. Le più innovative sono rivestite in ceramica e titanio, materiali che diffondono il calore in modo omogeneo sui capelli, per una migliore resa della piega. Inoltre impediscono al calore di giungere direttamente sul capello, preservandolo da rotture e bruciature. In questo modo l’acconciatura finale risulta luminosa e priva del fastidioso effetto crespo che si forma dopo lo shampoo. La piastra a onde è dotata di temperatura regolabile, può andare dai 160°C ai 220°C, in base alle proprie necessità.

Come si usa la piastra a onde

Come per ogni piega, prima di usare la piastra a onde è preferibile lavare accuratamente i capelli per rimuovere tracce di grasso e impurità e ottenere una pettinatura decisamente più bella. In seguito i capelli vanno asciugati col phon, cercando di mantenerli lisci e setosi per una migliore resa del prodotto. Una volta eliminata l’umidità, si dovrà procedere a dividere la capigliatura in sezioni. Si consiglia di passare sulle ciocche delle lozioni termoprotettive, in modo da preservare la struttura del capello, durante l’uso della piastra a onde, specie se si utilizzano temperature molto elevate.

A questo punto si può procedere con la creazione delle onde: poggiare la piastra su ogni parte della ciocca, con un movimento dall’alto verso il basso, in modo da creare onde omogenee su tutta la chioma. La piastra non deve mai essere fatta scivolare sui capelli poiché non produrrebbe i risultati sperati ma rischierebbe di appiattire i capelli, invece di volumizzarli. Una volta create le onde si possono fissare con della lacca, per un look definito oppure si possono aprire passando le dita tra i capelli, per un aspetto più naturale e dinamico.

Modelli di piastra a onde

Esistono molte piastre a onde in commercio, ogni modello possiede caratteristiche differenti e può realizzare acconciature definite, romantiche o vivaci. Ecco i modelli più conosciuti:

  • Piastra a onde classica: è uno strumento con una particolare forma sinuosa che piega i capelli facendogli assumere la forma di un’onda morbida e vaporosa. Si usa più facilmente rispetto agli altri modelli ma l’esecuzione dell’acconciatura può richiedere più tempo, se i capelli sono folti e lunghi. È preferibile usarla solo su alcune parti della chioma come punte, singole ciocche e frange.
  • Piastra a onde tripla: questo modello possiede una struttura con tre ferri dove incastrare i capelli per ottenere subito tre onde omogenee e voluminose. Permette di eseguire acconciature ricce o mosse in tempi molto rapidi, a patto che si abbia una buona manualità con i prodotti per l’hairstyling. Si può usare su tutta la chioma e permette di ottenere look sofisticati ed eleganti ogni volta che si desidera.
  • Piastra a onde larghe: può avere due o più ferri di dimensioni molto ampie per donare ai capelli onde grosse e romantiche. È indicata soprattutto su chi ha i capelli lunghi e grossi e desidera dare carattere alla sua chioma. Più corti sono i capelli su cui viene utilizzata, maggiore è il volume che si crea. Non è indicata per look ad alta definizione poiché i boccoli appaiono poco definiti e poco strutturati.
  • Piastra a onde strette: questo modello ha ferri molto stretti che permettono di creare in pochi istanti dei ricci molto definiti ed elastici. L’effetto è simile a quello ottenuto quando si fa la permanente dal parrucchiere, ovvero molto corposo ed elaborato, ideale quando si ha voglia di vedersi in modo totalmente differente oppure per migliorare l’aspetto dei propri riccioli naturali.

Gama Professional offre una vasta gamma di piastre a onde di tutte le tipologie e forme per venire incontro alle esigenze di tutte le sue clienti e degli esperti del settore. La linea Onde offre piastre per creare look mossi e ricci, sia con i capelli lunghi sia con i capelli corti. Son realizzate con materiali innovativi e sfruttano le ultime tecnologie in fatto di styling per capelli. Modellano la chioma in modo delicato, senza aggredirla per risultati professionali. Vengono usate dai professionisti del settore nei saloni di bellezza per donare onde sublimi e durature alle loro clienti. Inoltre sono molto apprezzate anche dagli appassionati che vogliono prodotti all’avanguardia per la cura e il benessere quotidiano dei loro capelli.