L’FDA denuncia gli integratori nocivi


Con i ritmi stressanti di ogni giorno accomunati da uno stile di vita alimentare carente e non equilibrato sempre più si fa affidamento sugli integratori alimentari. Gli integratori alimentari possono andare bene per compensare quelle sostanze che servono a mantenere in salute l’organismo ma non sono la soluzione a tutto e, addirittura, possono anche sortire l’effetto contrario. Alcuni prodotti americani, ad esempio, più che integrare, favoriscono lo sviluppo di allergie.

integratori nocivi

Lo dice New York State Attorney General’s Office che ha accusa i marchi statunitensi Gnc, Target, Walgreens e Walmart di aver venduto integratori nocivi per il benessere della popolazione che ne fa uso. L’FDA (Food and Drugs Amministration) aggiunge che i prodotti delle aziende sopra elencate non contengono i principi benefici tanto pubblicizzati e derivanti dal ginseng, dalla valeriana e dall’iperico sostituiti con quelli nulli e controproducenti tratti da polvere di riso, asparagi. Oltre al danno anche la beffa, gli integratori americani in questione infatti hanno perfino inserito estratti provenienti da quelle piante che comunemente vengono utilizzate in casa come complemento d’arredo.


Le quattro multinazionali elencate erano oltretutto già indagate per gli stessi motivi e i suoi rappresentanti e addetti alla vendita hanno anche in questo caso negato l’evidenza fornendo giustificazioni deboli e variegate. La Walgreens ha pensato di correre ai ripari dichiarando sul New York Times che gli integratori nocivi sarebbero stati tolti dal mercato mentre la Walmart ha fatto fioretto promettendo che ci avrebbero lavorato sopra.

L’unico che forse sta riflettendo un po’ di più sulla condotta fraudolenta di queste multinazionali è la Target che si è chiusa in un ostinato no comment e non si sa nulla della Gnc. Queste dunque le marche di integratori da evitare. Forse è meglio evitare tali prodotti e reintrodurre nelle nostre tavole quegli alimenti che già nella sua forma primigenia contengono tutto quello che viene tanto pubblicizzato dai, alla fine neanche tanto, miracolosi integratori.