Dormire bene è fondamentale: ecco perché

Il sonno, e soprattutto la sua qualità, viene spesso sottovalutata. La qualità della vita, invece, è strettamente collegata alle ore che dormiamo ed è importantissimo rendersi conto di questo. A lungo andare dormire poco o male può portare a degli effetti sulla salute davvero importanti, e noi vogliamo rendertene consapevole.

La scienza ha fatto davvero moltissime ricerche a riguardo e la risposta è sempre la medesima: dormire è indispensabile per avere una vita sana e duratura. Molti sono i fattori che possono disturbare il tuo sonno: stress, troppa stanchezza, pensieri, cattiva digestione, ansia, materasso di scarsa qualità.

In particolare, il materasso di scarsa qualità, sembra essere tra le principali cause di notti in bianco o qualitativamente basse. A tal proposito ti consigliamo la guida migliori materassi di Lasceltamigliore, per fare così una scelta più consapevole ed idonea alle tue necessità. Ma cerchiamo di comprendere un po’ meglio quali siano gli effetti di una mancanza di sonno.

Dormire bene: tutti i vantaggi

Una bella nottata di sonno può radicalmente cambiare il tuo stato di salute. Prova a pensare a quando arrivi stanco alla sera dopo una giornata estremamente pesante. In quel caso la tua tranquillità e la tua lucidità sono davvero molto compromesse.

L’unica soluzione è quella di andare a letto e dormire, per poi risvegliarsi nuovamente sereni e carichi. Ma se non dormi bene che succede? Non è solo un fattore di stanchezza fisica, gli aspetti da considerare sono davvero molteplici, e spesso nemmeno si possono immaginare.

Dormire bene: la salute del cervello

Durante la notte il nostro cervello fa una sorta di pulizia e reset delle diverse connessioni e sostanze tossiche accumulate durante la giornata. Dormendo poco o male questa pulizia non avviene al 100% portando così ad una “auto consumazione celebrale“. Da una collaborazione scientifica tra medici italiani ed americani si è arrivati a scoprire come una carenza di sonno facilita, alla lunga, l’insorgere di malattie neurodegenerative. Questo è poi incentivato anche dal fenomeno naturale per cui, dopo anche solo 5 giorni di sonno scarso, vi è un assottigliamento della guaina protettiva ed isolante dei diversi neuroni.

Dormire bene: allontana il cancro

Altra cosa estremamente positiva di una sana dormita è sicuramente la formazione delle cellule anticancro, chiamate anche con il termine Natural Killer. Questo aspetto è stato studiato dal professore Matthew Walker, il quale ha scritto anche un libro a riguardo. Ogni notte vengono prodotte delle cellule Natural Killer. In una sola notte con una scarsa quantità di ore di sonno si ha una diminuzione di questa produzione del 70%. Questa cosa fa parecchio riflettere.

Dormire bene: fa stare in linea

Ebbene si, esiste anche una correlazione tra peso e sonno. Dormire poco porta ad una diminuizione delle energie durante la giornata. Per sopperire alla mancanza di energia si cerca maggiormente cibo dolce e ricco di grassi. Questo fenomeno porta, inconsciamente, ad ingerire più calorie durante il giorno. Inoltre la mancanza di sonno porta anche ad un importante aumento del colesterolo cattivo HDL, per non parlare della maggiore predisposizione per il diabete.

Dormire bene: fa bene all’umore

Alzarsi alla mattina già con una grande stanchezza addosso di sicuro non mette di buon umore. Questa teoria è stata anche studiata nell’ambito scientifico portando a risultati chiari e lampanti. Una scarsa quantità e qualità del sonno porta ad avere una lucidità inferiore, ma non solo, perché porta anche ad avere un ottimismo assente. Sembrano cose non gravi, ma in realtà sono le basi per creare una forma di depressione, uno dei mali più comuni ai giorni nostri. Come puoi ben capire, dormire bene è davvero essenziale per una qualità della vita ottima, sia nell’immediato che nel futuro